Corso di formazione teorico/pratico per lavoratori addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi

Corso di formazione teorico/pratico per lavoratori addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi - Modulo A specifico-pratico per l'accesso e il lavoro in sospensione in siti naturali o artificiali.

Il D.Lgs. n. 81/08 e ss.mm.ii. (Allegato XXI) dispone che tutti i lavoratori Addetti ai sistemi di accesso e posizionamento mediante funi e più specificamente  per l’accesso e il lavoro in sospensione in siti naturali o artificiali devono frequentare appositi corsi di formazione ed ottenere l’abilitazione all’esercizio di tale attività.

 

 

OBIETTIVI

Il corso è finalizzato all’apprendimento di tecniche operative adeguate ad eseguire in condizioni di sicurezza le attività di accesso e posizionamento mediante funi in siti naturali o artificiali, ai sensi dell’art. 116 del D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii. 

 

DESTINATARI

Il corso si rivolge a quei lavoratori che, durante la loro attività, svolgano temporaneamente mansioni in cui l'operatore è direttamente sostenuto dalla fune, sia che si trovi sospeso completamente, sia che si trovi in appoggio sulla struttura, nella fase di accesso, durante il lavoro e nella fase di uscita dal luogo di lavoro.

 

DURATA

32 ore  (12 ore: modulo base + 20 ore: modulo A, specifico-pratico  per l'accesso e il lavoro in sospensione in siti naturali o artificiali)

 

ARGOMENTI

FORMAZIONE TEORICA

• Normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai cantieri edili ed ai lavori in quota.

• Analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nei lavori in quota (rischi ambientali, di caduta dall’alto e sospensione, da uso di attrezzature e sostanze particolari, ecc.). 

• DPI specifici per lavori su funi, riferiti ad accesso, posizionamento e sospensione: a) imbracature e caschi; b) funi, cordini, fettucce, assorbitori di energia; c) connettori, freni, bloccanti, carrucole. Loro idoneità e compatibilità con attrezzature e sostanze;manutenzione (verifica giornaliera e periodica, pulizia, stoccaggio, responsabilità).

• Classificazione normativa e tecniche di realizzazione degli ancoraggi e dei frazionamenti. 

• Illustrazione delle più frequenti tipologie di lavoro con funi, suddivisione in funzione delle modalità di accesso e di uscita dalla zona di lavoro.

• Tecniche e procedure operative con accesso dall’alto, di calata o discesa su funi e tecniche di accesso dal basso (fattore di caduta).

• Rischi e modalità di protezione delle funi (spigoli, nodi, usura).

• Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione.

• Elementi di primo soccorso e procedure operative di salvataggio: illustrazione del contenuto del kit di recupero e della sua utilizzazione.

 

 

FORMAZIONE PRATICA

• Movimento su linee di accesso fisse (superamento dei frazionamenti, salita in sicurezza di scale fisse, tralicci e lungo funi).

• Applicazione di tecniche di posizionamento dell’operatore. 

• Accesso in sicurezza ai luoghi di realizzazione degli ancoraggi.

• Realizzazione di ancoraggi e frazionamenti su strutture artificiali o su elementi naturali (statici, dinamici, ecc.).

• Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita situati in alto rispetto alla postazione di lavoro (tecniche di risalita e recupero con paranchi o altre attrezzature specifiche).

• Esecuzione di calate (operatore sospeso al termine della fune) e discese (operatore in movimento sulla fune già distesa o portata al seguito), anche con frazionamenti.

• Esecuzione di tecniche operative con accesso e uscita situati in basso rispetto alla postazione di lavoro (posizionamento delle funi, frazionamenti, ecc.).

• Applicazione di tecniche di sollevamento, posizionamento e calata dei materiali.

• Applicazione di tecniche di evacuazione e salvataggio. 

 

Read 3500 times
back to top